Jul 312008
 

Tanti ne parlano, io ci ho fatto un giro… un’opinione precisa ancora non ce l’ho, o meglio, forse vale la pena tenerlo d’occhio per vedere come evolve: sto parlando di Cuil, il nuovo motore di ricerca creato come spin-off di Google da alcuni Googlisti di vecchia data.

Sì, qualcosa di innovativo ce l’ha in come presenta i risultati… poi dicono che sia il più grande motore di ricerca del pianeta, con oltre 121 miliardi di pagine indicizzate… e poi dicono anche che abbia un profondo rispetto per la privacy che non è proprio il fiore all’occhiello del suo concorrente principale

Non so dirvi esattamente cosa non mi convince… sarà l’interfaccia nera, o forse il fatto che se Google mi analizza non mi dà poi troppo fastidio… bah… sarò old-style ma per ora le ricerche continuo a farle con la grande G.

Però lo tengo d’occhio, questo è sicuro.

Ricercatamente Vostro,

RoarinPenguin

May 032008
 

Il logo di PiplCuriosa e interessante la proposta di Pipl, motore di ricerca dall’interfaccia bella pulita e semplice in stile Googliano.

L’idea è di cercare informazioni in tutti quei siti di chat, social network e compagnia cantante che normalmente non vengono presi in considerazione dai motori di ricerca “tradizionali”.

Sto parlando di MySpace piuttosto che Friendster, Amazon.com piuttosto che la US Security Exchange Commission, e via di seguito.
Pensate che si stima che il contenuto del cosiddetto “Deep Web” sia circa 500 volte in dimensione quello del “Surface Web”!!!

Interessante provare a cercarsi per avere un’idea delle tracce che, a volte inconsapevolmente,  lasciamo nelle nostre peregrinazioni sul web… e magari attrezzarsi per ridurle 😉

Buona ricerca!

Scavatoriamente Vostro,

RoarinPenguin