Valerio

Apr 282007
 

Il gioco di parole è orribile, lo so, ma non ho trovato di meglio ^_^

Ad ogni modo. Il sito di cui parlo si chiama Polygen, e si prefigge uno scopo alquanto singolare: creare una raccolta di folli e inutili generatori di testo, creati dagli utenti a partire da un software fornito gratuitamente (il Polygen appunto).

Alcuni esempi? C’è un generatore di racconti coatti, un generatore di storie di supereroi, un generatore di racconti di lovercraft… persino un generatore di parabole zen!

Provare per credere 😉

Valerio.

Apr 282007
 

Dovendo stilare una classifica dei siti più strani e inutili della rete, questo “Crying While Eating” meriterebbe certo una menzione speciale.

Si tratta di un sito nel quale vengono raccolti – non chiedetemi perché – video di persone che piangono mentre mangiano, con tanto di nota in calce che specifica cosa stanno mangiando e perché stanno piangendo.

Davvero senza parole ^_^

         erin.jpg         mattandrew.jpg         daniel.jpg

Con i complimenti per il blog,

Valerio.

Apr 272007
 

Chi di voi non ricorda ancora con affetto questi fantastici mattoncini, compagni di mille giochi e divertimenti? Un pugno di pezzettini di plastica con i quali è possibile fare praticamente qualunque cosa…

E se l’unico limite di chi gioca coi Lego è l’immaginazione, non si può certo dire che essa manchi ai creatori del sito The Brick Testament, che hanno deciso di usarli nientepopodimeno che… per illustrarci la Bibbia!

Neanche io volevo crederci, ma ecco lì i passi più importanti del vecchio e del nuovo testamento, minuziosamente ricostruiti a suon di mattoncini colorati… uno spasso, da non perdere! 🙂

         exodus.jpg         lastsupper.jpg         crucifixion.jpg

Con i complimenti per il blog,

Valerio.

Apr 272007
 

Te lo mostrano quelli di InfoScotland, grazie al loro fantastico software!

Pare infatti che il loro programma sia in grado di generare, partendo da una normale fototessera, una nuova foto della stessa persona invecchiata di 40 anni. Qualcosa di simile a quello che vediamo fare nei film polizieschi, per intenderci, quando l’identikit del pericoloso criminale viene ricostruito in base a una sua foto della comunione…

Io non ho ancora provato, perché diciamoci la verità, non sono mica sicuro di voler vedere come sarò fra 50 anni… e voi?

Qualcunque sia stata la vostra risposta un consiglio: non fatelo fare al vostro partner 😉

         ageing5.jpg         ageing1.jpg         ageing9.jpg

Con i complimenti per il blog,

Valerio.