Sep 142009
 

RoarinMacHo sempre sostenuto che sarebbe stata solo una questione di tempo… e infatti è accaduto.
Complice la triste vendita per inutilizzo del mio cavallo Calypso (aka Suzuki V-Strom), complice l’apertura recente dell’Apple Store molto vicino a casa mia, complice la voglia di un sistema multimediale a casa degno di questo nome… insomma… le scuse come sempre si sprecano 😉
…complici tutte queste cose e molte, molte altre, sabato ho comprato il primo Mac della mia vita: un meraviglioso MacBook Pro 13,3″ unibody in alluminio, con tanto di Time Capsule per i backup e Mighty Keyboard e Mighty Mouse wireless (bluetooth), Apple Remote e adattatore VGA per collegarlo al plasmone.
E’ stato M-E-R-A-V-I-G-L-I-O-S-O!!!
L’ultima volta che ho giocato con un Mac credo fosse prima del 1990 quando mi avevano regalato un Macintosh 128K, quindi immaginate il salto quantico da lì a Snow Leopard!!!IlMioPrimoMac-sm
Non ci sono parole per descrivere emozione, semplicità d’uso (credo di aver detto almeno 20 WOW nei primi 20 minuti) e divertimento che formano la cosiddetta “User Experience” di chi usa Mac!
E credetemi, queste parole vengono da un Linux-Unixaro di vecchia data che ha provato Hackintosh in fisico e virtuale… che è nulla, nulla al confronto dell’esperienza che mi ha tenuto inkiodato al Mac fino alle 2 di stamattina!
E se siete lì che pensate “sì, ma costa il doppio di un laptop” oppure “sì, ma le stesse cose le posso fare con Winzozz o Linux”… beh… Think Different!

Macintoshisticamente Vostro,
RoarinPenguin

 Posted by at 10:29 am