Jul 312008
 

Quante volte in vita mia ho sentito questa frase da mamme, nonne, zie e controparti maschili del caso.

Suppongo sia l’idea di base del ristorante “Dinner-in-the-sky” di Brussel, che questa frase non ha nemmeno bisogno di dirla ai suoi 22 clienti (per volta), visto che la cena è servita a… 30 metri d’altitudine!

E Brussel non è mica la sola città: l’idea è nata a New York, ma viene replicata in un sacco di location diverse, tutte disponibili sul sito. E ce n’è una anche per l’Italia.

Divertente la prima delle FAQ, che riguarda la toilette e cita:

Se ne avete bisogno chiedete al cameriere come in qualsiasi altro ristorante… è solo un pochino meno discreto… perchè tutto il tavolo scenderà per permettervi di andare in bagno!

Cul-in-aria-mente Vostro,

RoarinPenguin

Jul 312008
 

Tanti ne parlano, io ci ho fatto un giro… un’opinione precisa ancora non ce l’ho, o meglio, forse vale la pena tenerlo d’occhio per vedere come evolve: sto parlando di Cuil, il nuovo motore di ricerca creato come spin-off di Google da alcuni Googlisti di vecchia data.

Sì, qualcosa di innovativo ce l’ha in come presenta i risultati… poi dicono che sia il più grande motore di ricerca del pianeta, con oltre 121 miliardi di pagine indicizzate… e poi dicono anche che abbia un profondo rispetto per la privacy che non è proprio il fiore all’occhiello del suo concorrente principale

Non so dirvi esattamente cosa non mi convince… sarà l’interfaccia nera, o forse il fatto che se Google mi analizza non mi dà poi troppo fastidio… bah… sarò old-style ma per ora le ricerche continuo a farle con la grande G.

Però lo tengo d’occhio, questo è sicuro.

Ricercatamente Vostro,

RoarinPenguin

Jul 282008
 

Beh… intanto succede solo sui WordPress precedenti alla 2.6, perchè su una 2.6 non succede… in secondo luogo è la prova che ho installato sul mio gioiellino (AKA iPod Touch) l’applicazione “touch” per postare su WordPress…

Ovviamente si installa dall’AppStore di Apple via iTunes, è gratuita e su WordPress potete trovare un piccolo tutorial su come si usa.

Insomma, una figosata geekissima!!!

Touchisticamente Vostro,

RoarinPenguin

Jul 212008
 

Bella l’iniziativa di Wikio, sito di aggregazione notizie da diverse fonti, per aumentare la sua visibilità.

L’idea è “fornisci i tuoi dati, partecipa a estrazione di un iPhone”.

Se poi parti dal CuriosBlog (cliccando l’immagine sotto) e vinci, ne vinciamo uno a testa 😉

banner per la sponsorizzazione

Telefonisticamente Vostro,

RoarinPenguin

Jul 182008
 

Era solo questione di tempo, certo, ma mi aspettavo che la cosa arrivasse dall’est e non dagli integerrimi (mah) tedesconi.

Ladies and gentlemen, o forse sarebbe meglio dire herrs und fräuleins (si scrive così) ecce vobis il WiiBrator, che fa proprio quello che dice.

Inventato dalla Università di Bauhaus nell’ambito di uno strano progetto “Plug and Play” 😀 e proposto sul sito oioo.de permette a due partner di giocare connessi tra loro, in che modo mi sembra ovvio…

Ulteriori notizie su YouTube.

Wiisticamente Vostro,

RoarinPenguin

Jul 172008
 

Ho fatto una scopertina recentemente, leggendo Jack (lo so, lo so, dovrei dedicarmi a letture più edificanti… ma checcepossofà, me piace…) di questo mese.

Se state guardando un video su YouTube e volete vederlo “un po’ meglio”, provate ad aggiungere alla fine dell’indirizzo (conosciuto anche come URL) il suffisso

&fmt=6

e lo vedrete mooolto meglio.

Non funziona? Non è vero… solo che non tutti i film sono disponibili in doppia definizione… alcuni sono sgrausi e basta 😉

Tubamente Vostro,

RoarinPenguin

Jul 162008
 

Ho raccolto, in giro per il Web, una serie di traduzioni reali in lingue straniere.

Guardate che spettacolo:

Latino:

Una volta abbandonata lasciasti la fede sconosciuta = OLIM HORTACI DESTI FIDEM IGNOTAM (Virgilio)
Greco antico:

“non dite cose cattive” = ME FATE KAKÁ
“io miro a quest’albero” = STOKHAZZOMAI TUTO DENDRON
“Ora non ricerco cose cattive” = NUN ME’ KAKA STHOKAZOMAI.

Ungherese:
“senza un metro” = MÉTER NÉLKÜL
“molti suoi lemmings” = SOK LAMINKJA
“Misura il remo fondamentale” = MÉRD ALAKULÓ RÓT

Finlandese:
“guarda, ascolta il mare” = KULEE, KATSO MERTA
“Pelliccia di ermellino” = MINKI TURKI
“Cosa guardi?” = Mità KATSOO
“guarda i calzini” = KATSOO SUKKIA

Portoghese:
“rimane in uso” = FICA EM USO

Tedesco:
“la gatta nel carbone rosso” = DIE KATZE IN DER ROTEN KOHLE

Svedese:
“bel maglione colorato” = VACKER TRÖJA
“radice carina” = KUL RÖTT
“Giochi con una tasca?”= LEKER DU ME’ FICKA?

Rumeno:
“cima accarezzata” = TOPA DEZMIERDATA

…ma sopratutto…

Sqwamish (lingua amerindia canadese):
“Mia figlia sta cucinando” = KAROOTA NEELANO

Tedesco
“io cerco il gatto”= ICH SUCHE DIE KATZE

Portoghese
“Farmacia – aperta tutta la notte” = FÀRMACIA – FICA ABERTA TODA À NOITE

Linguisticamente Vostro,

RoarinPenguin

Jul 122008
 

Restare senza una casa e/o in povertà è un rischio che sempre più gente deve fronteggiare.

La cosa spettacolare è la capacità di alcuni di fare buon viso a cattivo gioco.

Alcuni “geni” del marketing dovrebbero imparare da tanta creatività…

Creativamente Vostro,

RoarinPenguin