Oct 292007
 
LeopardQuesta sì che è una signora performance! A qualche giorno dalla disponibilità di Leopard per i Mac, ecco disponibile una procedura dettagliata per installare Leopard sul proprio PC Intel. E' vero che il rischio (non da nulla) è di perdere la cosiddetta User Experience cioè quel misto di felicità genuina, semplicità e gridolini di gioia e approvazione che si provano quando si possiede un "vero" Mac, però sappiamo tutti che a noi smanettoni matricolati questo senso di onnipotenza derivante da installare roba che non è per un hardware su quell'hardware piace da pazzi!
Leopard sul PC
Ovviamente è il primo tentativo di "porting", quindi ci sono diversi "caveat" da tenere in considerazione come per es. installare il boot loader sull'MBR, ma volete mettere la sensazione di sentire il ruggito del Leopardo su una macchina standard? Ooooohhhhh ;)Dove trovare il materiale? Beh... fate un giro su Demonoid... Ringrazio Robre77 per la segnalazione. Felinamente Vostro, RoarinPenguin
 Posted by at 10:00 am
Oct 212007
 
Dopo un periodo di assenza, riprendo i miei post sul CuriosBlog con una foto che vorrei osservaste attentamente: Una bottiglia di birra nel posto sbagliato Trattasi di una bottiglia di birra rimasta "incastrata" in un posto dove non dovrebbe trovarsi. Il soggetto è stato quindi radiografato per l'estrazione. La cosa davvero curiosa è che nei vari rapporti su oggetti trovati nello stesso insano posto figurano sette lampadine (sarà stato un illuminato?), un affilatore di coltelli, due torce elettriche, del cavo, una scatola da sniffo tabacco, undici differenti tipi di frutta (chissà se c'erano - ahi! - cocomeri), una coda congelata di porco, un boccale di birra e altra roba strana per il posto in cui si trovava. Ma la cosa più eclatante sembra essere stato un paziente con una "collezione" che includeva occhiali, chiave della valigetta, portatabacco e, pensate, un giornale! Rettalmente Vostro, RoarinPenguin
 Posted by at 10:56 pm
Oct 092007
 
Cattivo Google!Google è il motore di ricerca per eccellenza, al punto da essere diventato un verbo sinonimo di ricerca molto più di illustri suoi predecessori come Altavista, Yahoo! o Lycos. Beh... come ogni medaglia anche Google ha il suo rovescio, che sta nella possibilità di utilizzare le primitive di ricerca per propositi non proprio leciti. Ovviamente lo scopo del video parte di questo messaggio è di sensibilizzare le persone alla protezione dei propri dati sensibili, a volte esposti sulla Grande Rete all'inspaputa dei proprietari stessi dei dati. [kml_flashembed movie="http://embed.break.com/MzY0OTg3" height="392" width="464" /] Hackeristicamente Vostro, RoarinPenguin
 Posted by at 2:28 am
Oct 082007
 
Pubblico su segnalazione di Frankolo il gadget definitivo per i veri Geek! La maglietta WiFiSul mitico ThinkGeek è in vendita (o meglio, era... visto che le scorte sono state polverizzate!) a meno di 30 dollari una maglietta specialissima che ricerca e visualizza qualsiasi segnale WiFi 802.11b o g nei paraggi. Alimentata da batterie smontabili per il lavaggio, è l'ideale per chi vuole attirare sicuramente l'attenzione (oltre a essere un discreto tool molto utile visto il diffondersi di reti WiFi più o meno gratis anche in Italia). Abbigliatamente Vostro, RoarinPenguin
 Posted by at 10:37 pm
Oct 072007
 
Questa foto che ho trovato su Internet è veramente spettacolare. Non cito la fonte perchè è ripresa da altre fonti a loro volta non citate, quindi non ha molto senso 😉 Comunque, raffigura un disco fisso da 1 GB 20 anni fa, cioè più o meno quando il RoarinPenguin muoveva i primi timidi passi nel magico mondo della data communication, tra BBS e altre strane forme di socializzazione semi-online. Di fianco, ma dovete guardare bene ;), la stessa quantità di spazio oggi in una schedina! Un giga ieri (20 anni fa) e oggi Fantastico no? Gigabytemente Vostro, RoarinPenguin
 Posted by at 9:28 pm