RoarinPenguin, Marco Rottigni, CuriosBlog, Curiosità
Jun 042007
 
Logo del museo fallologico islandeseEspressione dura ma appropriata per il... Museo Fallologico Islandese! Fondato da un soggetto strano che prima faceva l'insegnante, tale Sigurður Hjartarson, questa curiosissima esposizione la trovate nella città di Hùsavik (precedentemente era a Reykjavik, capitale dell'Islanda). Obbiettivo dell'istituzione è di raccogliere campioni imbalsamanti, immersi in formaldeide o essiccati in vetrinette di peni e piselli vari di specie di mammiferi prevalentemente della zona (beh... trovarli congelati non è certo infrequente ;)). Al luglio 2006 il conteggio mostrava la ragguardevole cifra di 245 esemplari, inclusi elementi strani quali piselli di elfi, mostri marini e troll. Curioso che uno dei pochi esemplari mancanti sia proprio quello dell'Homo Sapiens, anche se pare che un altruista abbia affidato al museo il proprio pisello da esporre. Che dire? Speriamo sia una donazione postuma 😀 Fallicamente Vostro, RoarinPenguin
 Posted by at 9:51 pm