RoarinPenguin, Marco Rottigni, CuriosBlog, Curiosità
Jun 262007
 
Scusandomi per la prolungata assenza (ci vuole una gran forza di volontà, per stare al pc con questo caldo!), copio qui un'inquietante notizia apparsa sul sito del quotidiano "La Repubblica", e segnalatami dal mio amico Thomas: Una minaccia di morte da parte di uno sconosciuto. Un'email firmata da un "sicario", che sostiene di essere stato ingaggiato da un vostro conoscente per uccidervi. E vi offre la possibilità - in cambio, ovviamente, di un sostanzioso compenso - di continuare a vivere. Sembra la trama di un film horror estivo, ma in realtà è l'ultima trovata della truffa on-line. Si chiama Hitman, ed è una forma di "spam" particolare, che fa leva sulla paura delle persone più che sulla loro avidità. La trovata ha già avuto "successo" con centinaia di internauti. Tanto da costringere l'FBI, che si occupa di truffe e frodi postali, a emettere un comunicato per avvertire i navigatori del possibile pericolo. Il "trucco" alla base di Hitman è simile a quello delle "catene magiche", in cui si promette sfortuna se non si rispedisce la mail a dieci persone. Ma è senz'altro più terrificante e, in un certo senso, ingegnoso. Alla prima mail, infatti, segue, dopo circa una settimana, una seconda. Sempre firmata da Hitman, che cortesemente si informa se avete intenzione di pagare. Abbastanza per insinuare nel destinatario, che magari aveva ritenuto inverosimile la minaccia, il dubbio di non trovarsi di fronte a uno scherzo. Ok nulla è impossibile a questo mondo, ma per credere ad una mail del genere bisogna essere davvero paranoici! O avere la coscienza molto sporca 😉 Mortalmente Vostro, Valerio