RoarinPenguin, Marco Rottigni, CuriosBlog, Curiosità
Dec 062006
 
Atterraggio per flatulenzaIl CuriosBlog si propone di riportare anche notizie quando sono DAVVERO curiose e/o bizzarre, e questa ha sicuramente entrambe le caratteristiche. L'aereo 1053 proveniente dal Washington Reagan National Airport diretto a Dallas/Fort Worth è stato costretto ad atterrare lunedì scorso per un'emergenza incendio a causa di un forte odore di bruciato a bordo. La causa di tale odore è stata scoperta ad atterraggio avvenuto dall'FBI che ha fatto irruzione nell'aereo: trattavasi di una donna con problemi di flatulenza cronica che, per mascherare il profumino proveniente dall'interno 🙂 ha acceso dei cerini di carta. Sebbene sia possibile portare a bordo degli aerei cerini di carta (mah...) è vietato sicuramente accenderli in volo. La cosa è stata scoperta dopo aver fatto sbarcare i passeggeri dall'aereo insieme a 5 membri dell'equipaggio per un nuovo passaggio al metal detector. L'aereo è ridecollato tempo dopo, lasciando a terra la profumata passeggera a cui è stato proibito di risalire a bordo di aerei American per lungo tempo. Fonti ben informate riportano che la signora, stizzita, abbia ribattuto "La prossima volta volo da sola! A reazione!" 😀 Link all'articolo originale Profumatamente Vostro, RoarinPenguin
 Posted by at 5:55 pm